FAQ LEGALI

  • FAQ 38

    Set 2019

    Quesito 38: Il professionista redige un progetto di massima di una villa: l’oggetto dell’incarico è un concept del fabbricato, rappresentato attraverso piante di tutti i livelli e 3d renderizzati di tutti gli esterni. Viene pattuito un compenso per questa prestazione attraverso l’invio di un preventivo e l’accettazione tramite mail. Al cliente viene inviato a quel punto un più completo disciplinare di incarico che però non firma. Prima vorrebbe infatti rassicurazione di essere libero di intend…

    Leggi tutto...

  • FAQ 37

    Feb 2019

    Quesito 37: Il professionista, su richiesta di un cliente e senza conferimento di apposito incarico in forma scritta, realizza un progetto di fattibilità e di massima, consegnando all’ipotetico cliente anche render dettagliati. Il cliente non vuole proseguire nella progettazione, né di dettaglio né esecutiva, e non corrisponde i compensi al professionista. Quest’ultimo viene poi a conoscenza del fatto che il progetto è stato realizzato con altro tecnico, seppure con alcune variazioni. Che tute…

    Leggi tutto...

  • FAQ 36

    Gen 2019

    Quesito 36: Ho contatto l’ Ordine in merito ad un problema di legittimità edilizia propria di un garage costruito senza titolo edilizio sul quale nel 1989 è stata rilasciata una licenza edilizia per l’ ampliamento dello stesso, anche se il manufatto si trova a distanza inferiore dal confine rispetto a quella prevista dalla normativa. Risposta: L'assenza del titolo originario e la non sanabilità dell'opera, in ragione della perdurante violazione delle distanze, non consente di presentare un tit…

    Leggi tutto...

  • FAQ 35

    Dic 2018

    Quesito 35: Deroghe sulle distanze tra i fabbricati e dalle pareti finestrate concesse dalla Regione Emilia-Romagna e dal Comune di Rimini e relativa sospensione delle pratiche SCIA che non rispettano tali distanze.Risposta: Le deroghe previste dalla Legge regionale, essendo contenute in un atto di normazione primaria, sono ad ogni effetto valide, efficaci e come tali meritevoli di applicazione. con la conseguenza che un eventuale diniego del titolo edilizio in violazione di queste risulter…

    Leggi tutto...

  • FAQ 34

    Dic 2018

    Quesito 34: In quali casi è possibile rassegnare le dimissioni dall'incarico di Direttore dei lavori in corso di esecuzione delle opere?Risposta:Il recesso per giusta causa del prestatore d'opera intellettuale è disciplinato dall'art. 2237 cod. civ., il quale consente al professionista di interrompere il rapporto per "giusta causa", sempre che ciò avvenga con modalità tali da evitare al cliente il pregiudizio dell'improvvisa rottura del rapporto, concedendogli il tempo di provvedere agli inter…

    Leggi tutto...

  • FAQ 33

    Dic 2018

    Quesito 33: Può il Comune denunciare un tecnico per falso in atto pubblico per difformità riscontrate in seguito alla presentazione di una SCEA su una parte di fabbricato dichiarata come non oggetto di intervento? Precisiamo che il fabbricato è una unica UI a destinazione turistico-ricettiva.Risposta:In base all’Art. 20 del T.U. dell’edilizia il progettista assevera con una propria dichiarazione “..la conformità del progetto agli strumenti urbanistici approvati ed adottati e ai regolamenti edi

    Leggi tutto...

  • FAQ 32

    Ott 2018

    Quesito 32: A seguito di attività professionali svolte con lettera di incarico e nota provvisoria firmate dal committente è possibile richiedere pagamento della fattura tramite decreto ingiuntivo del giudice di pace. Con lettera di incarico invece non firmata è possibile richiedere il pagamento delle prestazioni svolte tramite causa ordinaria.…

    Leggi tutto...

  • FAQ 31

    Set 2018

    Quesito 31: QUESITI RELATIVI AL FABBRICATO IN COMUNE DI RIMINI  Il fabbricato di cui trattasi risulta esistente al 22/08/1949, in quanto è presente l'accatastamento. Il comune di Rimini sostiene che il fabbricato non è regolare perchè la denominazione "ANTE 67" o "ANTE 62" (solo adottato ma mai approvato) si applica solo alle case sparse in quanto esiste una delibera del Consiglio Comunale n. 3307 del 29/03/1924 che normava le costruzioni nel comune. L'edificio in questione si trova nel gh

    Leggi tutto...

  • FAQ 30

    Set 2018

    Quesito 30: intervento di ristrutturazione urbanistica in centro storico. ricostruzione di edifici ora demoliti o parzialmente demoliti. quali documentazioni possono essere considerate probatorie? quali distanze vanno garantite? Come ci si relaziona rispetto ad edifici limitrofi costruiti nel frattempo? RISPOSTA Cassazione III sez. 5912 del 7/2/2014 - occorrono riscontri documentali ed elementi certi e verificabili. quindi no testimonianze, foto si ma se depositate presso archivi pubblic…

    Leggi tutto...

  • FAQ 29

    Lug 2018

    Quesito 29: Con una SCIA del 2014 si è proceduto alla realizzazione di un intervento di risanamento di un edificio PRE-BELLICO, la cui preesistenza e consistenza veniva dimostrata dalla proprietà con la produzione di una dichiarazione sostitutiva di atto notorio. La SCIA si consolidava, non essendo stato adottato alcun provvedimento di inibizione/diniego da parte del Comune. A fine lavori veniva inoltrata richiesta di abitabilità, cui seguiva un sopralluogo da parte dell'Amministrazione, in es…

    Leggi tutto...

  • FAQ 28

    Lug 2018

    Quesito 28: Si chiede un parere in merito alla costruzione di una casetta sull’albero, realizzata in legno, destinata a gioco per bambini e che, nel caso specifico, ha ricevuto parere da parte dell’autorità di bacino come struttura che non necessita di autorizzazione sismica.Ora il Comune ha emesso un ordinanza di ripristino dello stato dei luoghi, indicando tale costruzione, per dimensione, caratteristiche costruttive come opera infissa al suolo e pertanto soggetta a permesso di costruire, pr…

    Leggi tutto...

  • FAQ 27

    Feb 2018

    Quesito 27: Che termini vi sono per l’esercizio del diritto al risarcimento del danno conseguente al negligente assolvimento dell’attività professionale da parte di un professionista? Nella specie un cliente si rivolgeva ad un tecnico per la presentazione di una pratica edilizia, che tuttavia non veniva portata correttamente a termine, avendo il professionista omesso il deposito della variante finale, con conseguente necessità di procedere alla (onerosa) sanatoria delle opere eseguite.  

    Leggi tutto...

  • FAQ 25

    Gen 2018

    Quesito 25: Incontro riguardo l'applicazione della sanzione per consegna di abitabilità in ritardo. Considerato che ai sensi dell’art. 26 co. 1 della LR 15/13, la tardiva richiesta del CCEA, dopo la scadenza della validità del titolo, comporta l’applicazione della sanzione amministrativa pecuniaria per unità immobiliare di euro 100,00 per ogni mese di ritardo, ho chiesto all'avv. Guidi di definire: 1) il significato di unità immobiliare e in particolare se anche i "sub" possono essere…

    Leggi tutto...

  • FAQ 26

    Feb 2018

    Quesito 25: La consulenza ha riguardato una proposta irrevocabile d'acquisto di un immobile con alcune difformità. Ogni dichiarazione fatta in merito alla regolarità urbanistica, in presenza di difformità che superano la soglia della parziale, rendono incommerciabile il fabbricato, con effetti che si possono ripercuotere anche sull'efficacia obbligatoria del preliminare che si andrebbe a sottoscrivere. Con riferimento alla richiesta di ulteriori autorizzazioni e/o adempimenti, non previs…

    Leggi tutto...

  • FAQ 24

    Gen 2018

    Quesito 24: Quesito relativo istanza relaiva al Certificato di Conformità Edilizia e di AgibilitàPremessa: Presentazione richiesta di fine lavori e contestuale alla richiesta di CCEA. Il comune comunica 1 giorno dopo la scadenza del termine previsto dalla legge regionale che la pratica è stata sorteggiata e che pertanto verrà effettuato il sopralluogo.Decorrono ampiamente anche i termini per l'esecuzione del sopracitato sopralluogo, superando di gran lunga i termini di legge. Domanda: il comun…

    Leggi tutto...

  • FAQ 22

    Nov 2017

    Quesito 22: Il Comune di Riccione, per l’installazione di un’insegna di servizio dello spessore di 15 cm. in aderenza alla facciata di un edificio situato in centro storico, richiede una SCIA e di conseguenza al momento della fine lavori una richiesta di conformità edilizia e agibilità.Quesito 1:Non è più corretto richiedere una Comunicazione di Inizio Lavori (CILA), ai sensi della L.R. 15/2013 e s.m. art. 7 comma 4 punto c octies?Risposta:Si, in quanto l’installazione di un’insegna delle cara…

    Leggi tutto...

  • FAQ 23

    Nov 2017

    Quesito 23: Quali azioni sono possibili da parte della D. L. nei confronti di un'impresa non idonea che si mostra ripetutamente negligente e/o incapace di eseguire le opere prese in appalto a "regola d'arte", quando l'appaltante non vuole risolvere il contratto d'appalto? Inoltre, come può la D. L. tutelarsi anche nei confronti del committente, in previsione di future eventuali contestazioni che quest'ultimo potrebbe muovere nei confronti dell'impresa? Risposta: Il contratto d'appalto è…

    Leggi tutto...

  • FAQ 21

    Ott 2017

    Quesito 21: L’amministrazione comunale richiede la monetizzazione degli standard per parcheggi pubblici (tipo P1) con il nuovo piano in adozioni , non andando a considerare solo la parte di SC (superficie complessiva) in ampliamento (trattasi di fabbricato esistente ne quale è in corso richiesta di RI con L.R.11/98 e relativo ampliamento del sottotetto), ma considera che nella normativa sia richiesto nel calcolo dei parcheggi pubblici il conteggio di tutta la superficie del fabbricato anche qu…

    Leggi tutto...

  • FAQ 27

    Ott 2017

    27 - SINTESI: Nell’incontro tenutosi presso la sede dell’Ordine degli architetti della Provincia di Rimini ho  sottoposto all’avvocato la lettera raccomandata inviata al cliente con la quale si invitava a provvedere al pagamento delle fatture emesse a saldo da ottobre 2016 e che il cliente non intende saldare fino a quando non verranno sistemati da parte dell’impresa esecutrice determinati lavori contestati.Ho riferito che l’impresa è disponibile ad eseguire i lavori ma attende che il committe…

    Leggi tutto...

  • FAQ 19

    Set 2017

    Quesito 19: Il quesito è riferito all'art.18 della L.R. 15/13 in relazione ai tempi di rilascio dei permessi di costruire.Più precisamente, scaduti i termini, inviate le PEC di richiesta di rilascio del titolo per avvenuta formazione per decorrenza dei termini, cosa succede quando l'ufficio non risponde? RISPOSTA: Nel caso in cui venga presentata domanda per il rilascio del permesso di costruire allo Sportello unico per l’edilizia (procedimento disciplinato dall’art. 20 del DPR n. 380/20…

    Leggi tutto...

  • FAQ 18

    Set 2017

    Quesito 18: Secondo quanto previsto dalle Norme del vigente RUE del Comune di Rimini, risultano applicabili in determinati ambiti le deroghe delle altezze e distanze ai sensi dell'Art. 7Ter della L.R.20/2000, anche con demolizione e ricostruzione dell'edificio. Tali deroghe come previste dal RUE sono legittime anche quando in contrasto con il DM 1444/68 art. 9 distanza tra edifici antistanti? RISPOSTA: L'art. 2-bis del DPR n. 380/2001 ha attribuito alle Regioni il potere di adottare disp…

    Leggi tutto...

  • FAQ 17

    Giu 2017

    Quesito 17: Un Architetto che riceve una provvigione per una segnalazione di un cliente ad una impresa che realizza ristrutturazioni edilizie “chiavi in mano” (con contratto di procacciamento di affari), può progettare ed eseguire la DL per lo stesso cliente e con la stessa impresa? RISPOSTA:Dal punto di vista civile o penale ed in assenza di altre condotte, la stipulazione di un contratto di procacciamento di affari non è causa di responsabilità. Tuttavia, considerato che la fattispecie no…

    Leggi tutto...

  • FAQ 16

    Giu 2017

    Quesito 16: Il tema riguardava una mia dichiarazione allegata ad una scia commerciale relativa ad un bene oggetto di un condono pendente. In sintesi, a detta pratica è stata allegata una dichiarazione in cui ho affermato che il bene in oggetto era stato realizzato “in virtù” di una serie di titoli edilizi. Il mio dubbio era che questa dichiarazione potesse essere equiparata ad una dichiarazione di conformità. In altri termini, che l’accezione “in virtù” potesse equivalere a “in conformità.”…

    Leggi tutto...

  • FAQ 15

    Apr 2017

    Quesito 15: Ho un fabbricato oggetto di licenza edilizia del 1970 e di concessione edilizia del 1982 seguiti da abitabilita' del 1982. Il progetto del 1982 prevedeva il tamponamento del portico al piano terra dando come stato di fatto tutto il resto del fabbricato rappresentato in modo differente rispetto a quello rappresentato nel 1970 (copertura, altezze interne ed esterne, diversa distribuzione interna). I calcoli delle superfici riportati nell'elaborato comprendono anche il sottotetto diff…

    Leggi tutto...

  • FAQ 14

    Nov 2016

    Quesito 14: Dopo aver depositato una domanda per il rilascio del permesso di costruire, è arrivato la lettera di notifica con richiesta di alcune integrazioni. E' possibile che il comune, essendo cambiata la normativa prima della nostra integrazione, inibisca l'intervento perché non più congruo ai modificati strumenti urbanistici? RISPOSTA: Si è possibile. La richiesta di documentazione integrativa non costituisce prova che la verifica urbanistica sia avvenuta con successo. Il titolo ad…

    Leggi tutto...

  • FAQ 13

    Nov 2016

    Quesito 13: con riferimento all'incontro avvenuto con l’Avvocato Guidi in cui l’argomento in oggetto era: le modalità di legittimazione delle opere abusive attraverso la Legge N. 47/85. Di seguito vi riporto i principali contenuti emersi:In particolare, l’incontro ha riguardato, le modalità di certificazione della data di completamento delle opere abusive, prevista dalla Legge N. 47/85 per  il primo Ottobre 1983. E’ stato valutato se detta data potesse essere, esclusivamente, stabilità attrave…

    Leggi tutto...

  • FAQ 26

    Set 2016

    26 - QUESITO: La richiesta ha per oggetto una richiesta danni e responsabilità, dopo molto tempo dalla sua presentazione. Risposta Si esclude la responsabilità dell’architetto ai sensi dell’art. 1669 c.c., infatti tale articolo prevede, ai fini dell'azione risarcitoria, un termine decadenziale di un anno a far tempo dalla scoperta del grave difetto per effettuare la denunzia ed un termine prescrizionale, pure annuale, decorrente a far tempo dalla denunzia.Nel caso di specie sono decorsi…

    Leggi tutto...

  • FAQ 25

    Set 2016

    25 - QUESITO: 1) quale è la corretta procedura di subentro ad un collega destituito per inadempienza, nell'incarico di progettazione e D.L. per intervento di restauro e risanamento conservativo;2) modalità di approccio ad un nuovo incarico relativo ad un immobile sul quale precedentemente un collega ha presentato una Dia (ora scaduta) senza aver dato comunicazione di fine lavori e richiesta di agibilità. Risposta In caso di incarico per un intervento relativo ad un fabbricato in cui un t…

    Leggi tutto...

  • FAQ 12

    Ago 2016

    Quesito 12: In riferimento alla richiesta di integrazione documentale relativa ad una S.C.I.A. in sanatoria, decorsi i 30+5 gg lavorativi di cui all’art. 14 L.R. n. 15/2013 la richiesta del Comune non è legittima, avendo l’Amministrazione perso il relativo potere. Secondo l'Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato, il decorrere dei termini di legge pone infatti fine al procedimento amministrativo, con la conseguenza che il silenzio protratto oltre tale termine determina l’effetto giuridico di…

    Leggi tutto...

  • FAQ 11

    Giu 2016

    Quesito 11: Quello che vorrei sapere è se è possibile presentare una pratica edilizia su un immobile sul quale è presente un condono non ancora perfezionato. In particolare, non mi è chiaro se nuovi interventi edilizi sono realizzabili, ovviamente previa autorizzazione, solo a concessione rilasciata o anche in fasi precedenti di istruttoria. In fine, mi piacerebbe sapere se c’è una legge che disciplina questi aspetti o solo, come mi è sembrato di capire, sentenze di tribunali. RISPOSTA I…

    Leggi tutto...

  • FAQ 10

    Apr 2016

    Quesito 10: Il mio cliente è proprietario di una villa da lui costruita negli anni 70 e che a seguito di rilievo risulta di volumetria e superficie inferiore a quella licenziata. Nel 1973 il Comune, a seguito di sopralluogo di agibilità dell’immobile rilevava e metteva agli atti la difformità dell’immobile rilasciando comunque certificato di agibilità. Si è valutato con il SUE di procedere tramite accertamento di conformità ai sensi dell’art. 17 bis della L.R. n. 23/2004 alla regolarizzazione…

    Leggi tutto...

  • FAQ 9

    Apr 2016

    Quesito 9: La mia richiesta era quella di avere un parere su come rapportarmi con l'amministrazione, dovendo presentare una pratica  per un immobile dove lo stato reale dei luoghi non corrisponde allo stato legittimo autorizzato, "le apparenti "  difformità  sono dovute a meri errori grafici facilmente dimostrabili  facendo riferimento a progetti precedenti all'ultimo titolo abilitativo o alla documentazione fotografica  già in possesso dell'amministrazione. Nel caso specifico, un condono tomb…

    Leggi tutto...

  • FAQ 8

    Mar 2016

    Quesito 8: in data 27/10/2001 è stata rilasciata dal Comune una Concessione Edilizia relativa alla ricostruzione di un fabbricato rurale in area vincolata ai sensi della legge “Galasso” n. 431/85 per effetto della presenza di un corso d’acqua, senza aver preventivamente richiesto la necessaria Autorizzazione Paesaggistica.E’ possibile procedere alla legittimazione del titolo abilitativo già rilasciato essendo le opere pressochè completate ? Risposta: La Concessione Edilizia rilasciata senz…

    Leggi tutto...

  • FAQ 7

    Mar 2016

    Quesito 7: (…) se per quanto riguarda  un edifico costruito o modificato in questo secolo sappiamo perfettamente come ci dobbiamo comportare ai fini della verifica della corrispondenza al progetto, cosa si deve fare quando si prende in considerazione un fabbricato realizzato, per esempio, negli anni ‘50 e mai ristrutturato, nel quale sono presenti diversità relativamente alle tramezzature interne e/o alla posizione delle finestre? Modifiche che non incidono sulla sagoma dell’immobile. Rispos…

    Leggi tutto...

  • FAQ 24

    Feb 2016

    24 - QUESITO: Chiarimenti circa il contratto di assicurazione  per la responsabilità professionale e civile che mi accingo  a stipulare, essendo quello in essere prossimo alla scadenza. Risposta Durante il colloquio con l’avvocato Vertaglia,  presso la sede dell’Ordine degli Architetti e Paesaggisti di Rimini, ho sottoposto la mia polizza assicurativa della responsabilità patrimoniale colpa grave, chiedendo un giudizio relativamente alla copertura offertami da tale contratto quale tecnico a…

    Leggi tutto...

  • FAQ 23

    Feb 2016

    23 - QUESITO: - REVOCA del mio incarico di progettista e direzione lavori nel progetto da me redatto, che riguarda la realizzazione di tre edifici in legno/paglia a Rimini (casa A-B-C), da parte di uno dei due comproprietari, entrambi miei clienti. I miei clienti sono comproprietari al 50% ciascuno del lotto della casa A, mentre ognuno di loro è proprietario esclusivo al 100% dei due rispettivi lotti B e C, e precisamente: uno del lotto B e l’altro del lotto C. Uno dei due mi ha revocato l’inc…

    Leggi tutto...

  • FAQ 5

    Nov 2015

    Quesito 5: “QUALI SONO I LIMITI DI COMPETENZA DELLA COMMISSIONE PER LA QUALITA' ARCHITETTONICA? Vorrei CHIEDERE IL RIESAME DA PARTE DEL C.Q.A.P. DI UNA PRATICA A CUI è STATO DATO DINIEGO...” Risposta: La CQAP svolge attività consultiva in favore dell’Amministrazione comunale nelle materie specificatamente individuate dalla L.R. n. 15/2013 e dal R.U.E.Trattandosi di attività consultiva, il parere espresso dalla Commissione non è vincolante (seppur da richiedere obbligatoriamente) per il Dir…

    Leggi tutto...

  • FAQ 6

    Nov 2015

    Quesito 6: Alla richiesta di agibilità per lavori di restauro su unità immobiliare facente parte di un complesso edilizio, l'ufficio abitabilità richiede la conformità statica dell'intero edificio. E' legittima questa richiesta? Risposta: In base all'art. 23 lettera c della L.R. 15/13, il collaudo statico o qualsiasi altra dichiarazione di conformità deve essere relativa all'intervento edilizio realizzato. Ne consegue che ove l'intervento sia circoscritto ad una sola porzione del fabbricat…

    Leggi tutto...

  • FAQ 4

    Ott 2015

    Quesito 4: Ho progettato tre casette in legno e paglia per le quali sto aspettando la Concessione Edilizia.Prima di partire con il progetto ho studiato la norma di piano relativa al terreno (ghetto non storico). Sono stata affiancata dai miei clienti ad un geometra di loro fiducia che ci avrebbe assistito nella fase si compromesso acquisto terreno e per la parte catastale. Nel compromesso e nella perizia giurata da geometra era dichiarato che la particella 518  possedeva una capacità edificato…

    Leggi tutto...

  • FAQ 3

    Ott 2015

    Quesito 3: Ho avuto un contenzioso con un vicino di lotto ad una costruzione che ho progettato, seguito come D.L. e realizzato in toto in comune della provincia di Rimini.Viene contestato all'impresa e di conseguenza alla D.L. , il posizionamento del muro del piano interrato (che la controparte non considera "interrato" ma bensì di contenimento) in quanto ci contesta di aver alterato le quote del terreno rispetto all'esistente. A mio avviso non è ben chiaro questo ultimo aspetto, personalmente…

    Leggi tutto...

  • FAQ 22

    Ott 2015

    22 - QUESITO: Recentemente mi è capitato di assistere ad una controversia fra vicini di case riguardo ai confini. Vorrei un parere su come chiarire la situazione. Risposta Riassumo quanto detto durante l'incontro con l'avv. Vertaglia: Recentemente mi è stato chiesto un parere da parte di un conoscente riguardo al confine di proprietà. Il vicino ha realizzato un cappotto su una facciata e rifatto la recinzione. Nel rifare la recinzione ha riposizionato la reta spostandola di 5-10 cm verso…

    Leggi tutto...

  • FAQ 21

    Apr 2015

    21 - QUESITO: Come procedere per lasciare la Direzione Lavori di un mio progetto per la ristrutturazione di un casolare iniziato nel 2007,con Permesso di Costruire ottenuto nel 2008 ed in sostanza mai veramente iniziato se non per quanto concerne le demolizionie fermato quasi subito nell'esecuzione per volontà della proprietà che voleva rivedere il progetto.Successivamente la proprietà non aveva dato materialmente gli elementi per impostare il nuovo progetto in variante.Dopo richiesta da parte…

    Leggi tutto...

  • FAQ 20

    Feb 2015

    20 - Quesito: Il direttore dei lavori è obbligato a presentare Fine Lavori relativamente ad una pratica edilizia dove i lavori non sono ancora ultimati? RISPOSTA: Innanzitutto, è giuridicamente ed oggettivamente impossibile presentare pratica di fine lavori, in quanto non erano stati ultimati entro i tempi di validità del titolo edilizio, e non sono a tutt’oggi ancora finiti. Anche dal punto di vista dei miei obblighi professionali, era ed è impossibile dichiararne l’ultimazione, pena l’incor…

    Leggi tutto...

  • FAQ 19

    Feb 2015

    19 - Quesito: Quesito: Se il cliente non vuole pagare? Risposta: Per essere in regola occorre l’incarico scritto con determinazione del compenso che spetta all’architetto. Poi è necessario fare opinare la nota e procedere con una lettera legale di diffida e messa in mora. Se non si ottone il pagamento non resta che procedere con un Decreto Ingiuntivo. Ma se il nostro cliente ha delle scuse vere o finte per non pagare, o ha già contestato all’architetto, degli errori e/o delle responsabilità, b…

    Leggi tutto...

  • FAQ 18

    Feb 2015

    18 - Quesito: Quesito: nel caso di cui sopra, il progettista D.L. può recedere dall'incarico? E in tal caso quali pagamenti può pretendere? Risposta: venendo a mancare i presupposti di fiducia che legano committente e professionista, il progettista D.L. può sospendere l’incarico fino a quando il committente e l’impresa non rispettano le direttive impartite dalla D.L. Se il committente e l’impresa non si adeguano, il progettista/D.L. può anche recedere dall’incarico, e, meglio se è previsto anc…

    Leggi tutto...

  • FAQ 17

    Feb 2015

    17 - Quesito: Si chiede di sapere se è legittimo l’operato dell’architetto Direttore Lavori e progettista in questo caso:in una CIL per Manutenzione Straordinaria, il committente ha chiamato altre imprese senza avvertire né il Coordinatore per la Sicurezza cantiere né la DL, interferendo quindi con il cantiere. Pertanto il Coordinartore della Sicurezza ha bloccato i lavori e la DL si è sospesa. Risposta: L’operato dell’architetto D.L. è corretto, può sospendere e lo poteva fare per il ruolo di…

    Leggi tutto...

  • FAQ 16

    Feb 2015

    16 - Report dell'incontro con Avv. Vertaglia del 15 gennaio 2015: Il quesito riguarda la definizione dei ruoli svolti da due studi (denominati di seguito studio A e studio B), che hanno collaborato alla realizzazione di un intervento di restauro scientifico ed interior design in un edificio vincolato dalla Soprintendenza.Lo studio A si è occupato dell'interior design mentre lo studio B ha restaurato l'immobile, ha firmato le pratiche edilizie, ha svolto la direzione lavori e la progettazione e…

    Leggi tutto...

  • FAQ 15

    Feb 2015

    15 - QUESITO: QUESITO: Sono intestatario di una vecchia polizza RCT professionale “proveniente” da mio padre, ho sottoposto all’Avv. Vertaglia, l’esame di questa vecchia polizza.RISPOSTA: Le coperture sono indicate in maniera molto generica, richiamando le attività di “progettazione e direzione lavori civili, agricoli, artigiani, industriali e condoni edilizi sia per la parte tecnica che amministrativa”.Vi è poi tutta una serie di esclusioni o limitazioni relativamente ai seguenti rischi:…

    Leggi tutto...

  • FAQ 12

    Feb 2015

    12 - Quesiti: Per collaudare una serie di impianti speciali, ho chiesto al legale se posso collaudare un solo impianto a campione.  RISPOSTA: no.

    Leggi tutto...

  • FAQ 13

    Feb 2015

    13 - Quesito: Ho sottoposto all'avvocato Vertaglia un quesito relativo alla copertura assicurativa in caso di danni arrecati al committente per erronea, o discordante, interpretazione della normativa riguardante le metodologie di calcolo della distanza tra pareti finestrate di fabbricati contigui. Sul tema la Regione Emilia Romagna è recentemente intervenuta a chiarire e regolamentare anche talune deroghe al DM 1444, tuttavia la giurisprudenza non è unanime e, soprattutto, i casi applicativi d…

    Leggi tutto...

  • FAQ 14

    Feb 2015

    14 - Chiarimento: A seguito di colloquio con l’Avv. Vertaglia su Rc professionali risulta che:1) una polizza esaminata non copre tutte le attività professionali che normalmente vengono svolte. Si consiglia di sostituirla con una polizza all risks integrandola con adeguate Tutela Legale.2) la seconda polizza esaminata dal legale dell’Ordine, copre qualsiasi errore professionale commesso dall'assicurato, pertanto è all risks. La polizza all risks va tuttavia integrata con adeguata tutela legale…

    Leggi tutto...

  • FAQ 11

    Feb 2015

    11 - Quesiti: Domanda : Verifica polizza assicurativa RISPOSTA: La polizza stipulata non copre nel caso di responsabilità solidale e copre solo in parte il caso di violazione delle norme urbanistiche, perchè la copertura assicurativa opera solo nel caso in cui vi sia mancato utilizzo delle opere progettate in conseguenza dell’involontario o mancato rispetto di norme e piani urbanistici.  Domanda : E’ possibile coprire anche la responsabilità solidale? RISPOSTA: Si, esistono compagnie

    Leggi tutto...

  • FAQ 10

    Feb 2015

    10 - Quesito: ho incontrato l'Avv. Vertaglia per la verifica della mia RC professionale, stipulata presso ------- dal 2013. L’assicurazione ha due coperture:a) assicurazione professionaleb) assistenza legale  RISPOSTA Mentre per il primo l'avv. Vertaglia non ha riscontrato anomalie, per il secondo, a suo parere, non risulta chiaro quale sia la ditta effettivamente assicuratrice, per cui il suo consiglio è quello di effettuare una verifica, sia telefonica che scritta, allegando fotocopia

    Leggi tutto...

  • FAQ 9

    Gen 2015

    9 - Quesito: Devo presentare una manutenzione straordinaria con modifiche interne per l'aggiornamento del Nulla Osta sanitario relativo ad un' attività di ristorazione. La domanda è la seguente: visto che con l'entrata in vigore della L.R. n_15 del 30-07-2015 l'Ausl non rilascia più il parere sanitario, l'assicurazione potrà coprirmi nel caso di un vizio di forma nelle opere che si andranno a realizzare? RISPOSTA:L’Avv. comunica che per rispondere adeguatamente dovrebbe esaminare tutte le c

    Leggi tutto...

  • FAQ 7

    Nov 2014

    7 - Accoglimento ricorso per "non essere tenuto al pagamento IRAP". In allegato il documento della sentenza della Commissione Tributaria Provinciale di Roma in cui viene accolto il ricorso fatto dal tecnico per le pretese connesse al mancato pagamento dell'IRAP. Scarica il pdf

    Leggi tutto...

  • FAQ 6

    Ott 2014

    6 - Parere legale sulla legittimità della richiesta da parte del Gestore dei Servizi Energetici (GSE) della assunzione di responsabilità della corretta progettazione da parte di soggetto non titolato. Nell’ambito di procedure per la richiesta di incentivi statali, premesso che il titolare della richiesta è il legale rappresentante di una persona giuridica (non necessariamente società di ingegneria e nella specie, società di capitali), il GSE richiede a tale soggetto di assumere la responsabili…

    Leggi tutto...

  • FAQ 2

    Lug 2014

    2 - Domanda: In caso di lettera d'incarico stilata e controfirmata da due professionisti (un architetto e un ingegnere) e dei proprietari terrieri nell'ormai lontano 2002, riguardo un incarico avente ad oggetto la redazione  un piano urbanistico ricadente in un Accordo di Programma nato tra la piu' comuni e la Provincia di Rimini, che ha avuto un lungo stop per varie cause non imputabili ai profesionisti ma alle decisioni politiche delle varie amministrazioni interessate che si sono avvicendat…

    Leggi tutto...

  • FAQ 4

    Lug 2014

    4 - Domanda:  Esiste "prescrizione" e/o estinzione per gli incarichi professionali dopo un notevole lasso di tempo? Risposta: un rapporto formalizzatosi attraverso un incarico deve esplicarsi in un ragionevole arco  temporale definito nel disciplinare stesso. Se ciò non avviene il committente può recedere dall'impegno   in quanto dilatandosi a dismisura lo spazio temporale, possono venire meno le prerogative e/o lo stesso    interesse a realizzare un dato intervento. In questo caso il comm…

    Leggi tutto...

  • FAQ 3

    Lug 2014

    3 - Domanda: (Quesito posto all’Avv. Vertaglia) - un cantiere incompiuto di cui sono stato Progettista e D.L. (non ho mai dato le dimissioni) con Permesso di costruire prorogato e scaduto, dichiarato fallimento, è stato aggiudicato all'asta a una nuova società, la quale potrò proseguire e terminare i lavori presentando una pratica di completamento e variante inessenziale;- a questo punto, per la prosecuzione delle pratiche e dei lavori, io in quanto progettista e DL, posso vantare qualche diri…

    Leggi tutto...

  • FAQ 5

    Lug 2014

    5 - Domanda:  In merito alla lettera d'incarico firmata da due professionisti laureati e alcuni proprietari immobiliari per la     redazione di piano attuativo si chiede se c’è la possibilità che uno dei due professionisti receda dall'incarico   e si faccia sostituire da un altro. Risposta: la rinuncia di uno dei due professionisti è possibile ma la committenza deve accettare di proseguire l’incarico con un solo professionista o con la sostituzione del professionista rinunciatario. E,’ com…

    Leggi tutto...

  • FAQ 1

    Giu 2014

    1 - Domanda: Ho firmato - come libero professionista - un contratto di consulenza con un'azienda in qualità di progettista di complementi d'arredo per alberghi. La ditta mi sta chiedendo di arredare i suoi show-room con mobili disegnati su misura per esporre quanto da me disegnato ed altri prodotti e di progettare i suoi allestimenti fieristici. Questi arredi devono essere retribuiti a parte, o devo considerarli parte integrante del contratto, anche se non specificato? Risposta: “L' arredo”…

    Leggi tutto...

  • FAQ 1

    Giu 2014

    Quesito 1: In caso di cambio di DL a cantiere avanzato, nel quale i lavori di ristrutturazione sono portati quasi a termine ed in attesa della Fine Lavori, la nuova DL entrante che responsabilità si assume? La vecchia DL fin a che punto risponde ne risponderà? Risposta1: Formalmente la nuova DL è responsabile per le opere che inizieranno alla data della sua entrata ad operare, farà fede nei rapporti con il committente, la data della revoca dell’incarico e nei rapporti con il Comune (art. 2…

    Leggi tutto...

  • FAQ 2

    Giu 2014

    Quesito 2: All’interno di una lettera di incarico per SCIA in Ristrutturazione, nella quale tra le voci di incarico al professionista è compresa anche la DL, quale è la modalità della committenza per cambiare la figura della DL? Risposta 2: La committenza, dovrà come prima cosa revocare il professionista della SCIA, per l’incarico della sola voce DL (che come da lettera di incarico dovrà percepire il 25% in più per la revoca anticipata di quella voce), specificando che le prestazioni resid…

    Leggi tutto...

  • FAQ 8

    Gen 2015

    8 - Parametri consigliati per una nuova polizza R.C. Professionale. In seguito all'ultimo convegno del 25 novembre scorso, durante il quale l'Avv. Vertaglia ha illustrato varie problematiche insorte con alcune compagnie assicurative in seguito a dei sinistri, ho ritenuto opportuno consultarla sottoponendole la mia assicurazione professionale, prossima alla scadenza. Con l'occasione l'avvocato mi ha evidenziato alcuni punti non chiari, e mi ha suggerito di non rinnovare la polizza, ma di sotto…

    Leggi tutto...

  • FAQ 22

    Apr 2015

    22 - PROBLEMI: 1- Problemi se capo cantiere coincide con proprietà, ed esegue lavori all'insaputa della D.L.: se i rapporti sono amichevoli, inviare tramite diverse e-mail, le osservazioni all'operato di cui ci si lamenta, indicando le problematiche che potrebbero scaturire da un simile comportamento, chiarendo che ogni modifica al progetto, deve essere concordata con Progettista e D.L.; se i rapporti sono tesi, inviare Raccomandata con le stesse osservazioni di cui sopra; 2- Se la parcella co…

    Leggi tutto...

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la informazioni nella  cookie policy. Cliccando su ok, acconsenti all’uso dei cookie.